Eleonora Amira/Canzoni arabe /Goumi: traduzione e significato
Goumi

Goumi: traduzione e significato

Avete ascoltato la nuova canzone di Myriam Fares, Goumi, e vorreste conoscerne il testo, la traduzione ed il significato? Eccovi accontentate!

Da questo mese sono felicissima di poter portare una nuova rubrica nel mio blog, legata ai testi delle musiche arabe

Grazie ad una mia allieva, Meriem, che non smetterò mai di ringraziare per il contributo e l’aiuto, posso dar luce a questa idea che mi frulla in testa da mesi. 

Capire il testo di ciò che si danza è importantissimo per interpretalo al meglio e ci tenevo ad aiutare le tante ballerine che non parlano arabo, ma che vogliono capire i testi che danzano!

Iniziamo quindi questa nuova rubrica dalla canzoni Goumi e vediamo il suo testo, la traduzione ed il suo significato!

Goumi: traduzione e significato

Goumi è un brano molto allegro, lo si percepisce già dalle prime note ed anche guardando il video di Myriam Fares (che vi lascio alla fine dell’articolo).

Questo brano l’ho scelto come musica per una coreografia del mio corso principianti perché contiene in sé il messaggio più importante che io associo alla danza: il far sentire ogni donna bellissima e mi sembrava la miglior dedica che potessi fare a chi ha deciso di iniziare a danzare con me!

Goumi: traduzione e significato

Vediamo prima insieme il testo e la sua traslitterazione, poi vediamo la traduzione e qualche informazione legata alle parole di questa canzone!

Testo originale Goumi

قومي قومي قومي رقصي
وريهم جمالك يلا انتي يا بنية
 
وش حلاتك يوم قومتي ترقصين
وش حلاتك يوم قومتي ترقصين
 
تاج راس الكل من تدلعين
تاج راس الكل من تدلعين
 
يلا يلا يلا حلوه قمر ما شاء الله
وريني جمالك يلا يلا يلا قومي
 
يكفي جننتي خلق الله عليج
يكفي جننتي خلق الله عليج
 
كل جمال الكون والحنة بيديج
كل جمال الكون والحنة بيديج
 
يلا يلا يلا حلوه قمر ما شاء الله
وريني جمالك يلا انتي يا بنية
 
قومي قومي قومي رقصي
وريهم جمالك يلا انتي يا بنية
 

Goumi: traduzione e significato

Testo traslitterato Goumi

Goumi, goumi, goumi raksi!
Warrihoum jamalich yalla enti ya bnaya!
 
Wesh 7alatich youm gemti targiseen?
Wesh 7alatich youm gemti targiseen?
 
Taj ras el kell man tedall3een.
Taj ras el kell man tedall3een.
 
Yalla, yalla, yalla, 7elwa, gamar, ma sha Allah.
Warrini jamalich yalla yalla yalla, goumi!
 
Yakfi jannanti 5alg Allah 3leich.
Yakfi jannanti 5alg Allah 3leich.
 
Kell jamal el koun wel 7anna b idech.
Kell jamal el koun wel 7anna b idech.
 
Yalla, yalla, yalla, 7elwa, gamar, ma sha Allah.
Warrini jamalich yalla enti ya bnaya!
 
Goumi, goumi, goumi ragsi!
Warrihoum jamalich yalla enti ya bnaya!
 
(testo e traslitterazione presi da: https://lyricstranslate.com)

Traduzione Goumi

Alzati Alzati Alzati e balla!
E fai vedere a tutti la tua bellezza, dai, ragazza!

Quanto sei bella quando balli?
Quanto sei bella quando balli?

Sei la nostra regina quando ti muovi con tutta femminilità e dolcezza!
Sei la nostra regina quando ti muovi con tutta femminilità e dolcezza!

Dai, dai, dai! Bellissima come la luna! Che Dio ti protegga!
Mostra la tua bellezza!
Dai, dai, alzati!!

Vedi che hai fatto impazzire tutta la gente? Che Dio ti protegga!
Vedi che hai fatto impazzire tutta la gente? Che Dio ti protegga!

Hai tutta la bellezza del mondo nelle tue mani!
Hai tutta la bellezza del mondo nelle tue mani!

Dai, dai, dai! Bellissima come la luna! Che Dio ti protegga!
Mostra la tua bellezza!
Dai, dai, alzati!!

Alzati Alzati Alzati e balla!
E fai vedere a tutti la tua bellezza, dai, ragazza!

Per saperne di più

Goumi, significa quindi “alzati!” ed accompagnato all’espressione “yalla” (dai, andiamo) esorta tutte noi ad alzarci ed andare a ballare!

Avrete sicuramente notato, nel testo traslitterato, la parola “raks“.
Che vi ricorda? Probabilmente proprio “Raks Sharqi“, il nome che noi usiamo in arabo per chiamare la nostra danza. Raks infatti significa proprio danzare!

Un’ultima “chicca” voglio lasciarvela con la spiegazione dell’espressione “ma sha Allah“, che con Meriem abbiamo tradotto come “Che Dio ti protegga”.
In arabo “ma sha Allah” viene usato moltissimo per mostrare apprezzamento e gratitudine, per un evento o per una persona, in questo caso proprio per la “ragazza” a cui è dedicata la canzone e quindi.. è un “ma sha Allah” rivolto ad ognuna di voi!

Spero che questa nuova rubrica vi piaccia e vi aiuti a comprendere meglio la musica araba e quindi a danzarla con maggior consapevolezza!
Se l’articolo vi è piaciuto, rispettate il lavoro che c’è stato dietro e non copiatelo, ma condividetelo!

Se aiutate il mio blog a crescere, con lui cresceranno anche i contenuti che posso offrirvi!
Sukran!

 

Ti è piaciuto l'articolo? Il tuo voto contribuirà a creare contenuti migliori.
  • SI 
  • NO 

No Comments

Post a Comment

30 − = 25